sabato 12 giugno 2021

Tragedia in casa, bambino di tre anni cade dalla finestra e viene sbranato dai cani di famiglia


 


Un bambino di tre anni è caduto dalla finestra della sua casa, precipitando nel giardino e rimanendo ucciso dai cani di famiglia, che lo hanno sbranato



La tragedia, che ha scosso tutti gli Stati Uniti, è avvenuta ad Elizabeth, nel New JerseyA raccontare la tragedia diversi portali di informazione ed emittenti locali, tra cui la CBS. Secondo una prima ricostruzione della polizia, il bambino si sarebbe affacciato alla finestra, sfondando una zanzariera e cadendo nel giardino, delimitato da una staccionata, in cui si trovavano i due pitbull della famiglia. I cani, a quel punto, lo hanno sbranato: il piccolo è stato soccorso e portato d'urgenza in ospedale, ma è morto poco dopo.



La tragedia è avvenuta nella serata di mercoledì scorso. Maria Rocha, una vicina della famiglia che per prima si era accorta dell'accaduto e ha dato l'allarme, ha spiegato ai cronisti: «Quei cani erano davvero pericolosi, è per questo che venivano tenuti legati e all'interno della staccionata. Sono sotto choc, non riesco neanche a prendere sonno la notte».




I due cani sono stati sequestrati dalla polizia, che però non ha ancora arrestato né indagato nessuno. Sul posto, però, i cronisti hanno trovato un contesto decisamente degradato: nell'area in cui venivano tenuti i cani c'erano escrementi e sporcizia ovunque, con attrezzi accatastati e calcinacci. Anche la casa dove viveva il bimbo appare decisamente fatiscente.

Nessun commento:

Posta un commento

Muoiono dopo aver ingerito dei frutti velenosi in giardino: il dramma di due fratellini

  Volevano solo mangiare delle mele, ma non si sono accorti che in realtà erano dei frutti velenosi.