mercoledì 14 luglio 2021

Perugia, mamma dona 150 litri di latte materno all'ospedale


 


E' una storia a lieto fine, che parla di riconoscenza.


L'azienda ospedaliera di Perugia registra il record di donazione di latte materno con i 150 litri donati da una sola mamma, da gennaio a maggio 2021 alla Banca del latte umano donato "Maria Serena Lungarotti" dell'ospedale. La signora Caterina, viterbese, 37 anni a gennaio ha partorito il suo secondogenito Cristiano di 24 settimane e 690 grammi di peso e durante i mesi di ricovero del figlio ha voluto donare il latte eccedente (150 litri) alla banca del latte.



"Ringrazio tutto il personale sanitario della Neonatologia e Terapia intensiva neonatale dell'ospedale di Perugia - dice Caterina - per essermi stato vicino in questo periodo particolare della mia vita e per avermi supportata con utili consigli durante questi mesi di donazione. Aver donato il mio latte è stato per me un semplice gesto di solidarietà nei confronti dei piccoli e delle mamme che non hanno avuto la mia stessa fortuna".



Il direttore sanitario dell'azienda ospedaliera di Perugia, Giuseppe De Filippis, ha voluto a sua volta ringraziare personalmente la signora Caterina per il grande gesto di umanità. Normalmente sono 15 i litri donati in media da una donatrice.




"La donazione del latte materno rappresenta una possibilità eccezionale per i neonati prematuri - afferma la dottoressa Stefania Troiani, direttore del Neonatale e della Terapia intensiva neonatale dell'ospedale di Perugia - in quanto promuove, oltre allo sviluppo fisico, anche quello cerebrale migliorando gli aspetti neuroevolutivi e determina una riduzione della durata della degenza ospedaliera, offrendo una protezione a medio-lungo termine sul rischio cardiovascolare e metabolico".

Nessun commento:

Posta un commento

Muoiono dopo aver ingerito dei frutti velenosi in giardino: il dramma di due fratellini

  Volevano solo mangiare delle mele, ma non si sono accorti che in realtà erano dei frutti velenosi.