giovedì 5 maggio 2022

Torino, due medici e un’ostetrica a processo. «Bimba nata malata, parto cesareo fatto troppo tardi»


 


Due medici e un’ostetrica dell'ospedale Sant’Anna di Torino sono a processo da maggio con l'accusa, sostenuta dal pm Giovanni Caspani, di lesioni personali gravissime per avere ritardato un parto cesareo di una bambina che ha riportato gravi danni cardiaci, renali, neurologici, psichici, motori e sensoriali.




Tutto è successo nel luglio del 2019 e secondo l'accusa vi sarebbero state negligenze e omissioni gravissime da parte dei due medici - una ginecologa, una dottoressa specializzanda in ginecologia - e dell'ostetrice - nonostante si trattasse di un parto a rischio. La bimba era nata in arresto cardiaco ma successivamente era stata rianimata e il cuore aveva ripreso a battere.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo giù dal balcone, la babysitter «deve essere processata». Per i periti non c'è vizio di mente

  Monica Santi, la babysitter carpigiana che il 31 maggio a Soliera, in provincia di Modena, ha gettato dalla finestra il bambino di 13 mesi...