venerdì 22 luglio 2022

Milano, bambina morta: la mamma Alessia Pifferi si fingeva psicologa infantile


 


Alessia Pifferi, la 36enne arrestata a Milano, per la morte della figlia Diana, abbandonata per 6 giorni da sola in casa, «diceva di essere una psicologa infantile e di saperci fare con i bambini». 



Questo raccontava a Leffe, il paese della provincia di Bergamo dove vive l'attuale compagno e dove lei è andata la scorsa settimana lasciando a casa da sola la figlia di 16 mesi, che è morta di stenti.



Gli inquirenti stanno indagando sul suo passato e probabilmente la sottoporranno a una perizia psichiatrica. È fondamentale capire se quanto dichiarato dalla donna corrisponda effettivamente al vero. Perché Alessia Pifferi, secondo quanto riportato anche dall'Eco di Bergamo, di storie inventate, nel tempo, ne ha raccontate molte.



A Leffe, in casa, il 29 gennaio 2021 è nata Diana, una gravidanza, diceva Alessia, di cui non si era accorta fino all'ultimo. E spesso, raccontano nel paese, si vedeva in giro con il passeggino. Lo scorso anno aveva detto, mentendo, che la madre era morta di Covid.



«Mi aveva detto che doveva andare in gita con il compagno - ha riferito al quotidiano una negoziante - e che la figlia gliel'avrebbe tenuta la mamma, ma che poi era saltato tutto perché la madre si era ammalata di Covid e, alla fine, era pure morta. 'Devo andare in Calabria per i funerali', aveva raccontato».



Nel paese, che ha 4.300 abitanti, è grande lo sconcerto. «Non so cosa dire, non sappiamo niente di preciso, abbiamo solo sentito anche noi quello che è accaduto», ha commentato il fratello dell'attuale compagno di Alessia, un elettricista di 58 anni, sentito dagli inquirenti. A lui la donna aveva detto che la bambina era al mare con la sorella. 

Nessun commento:

Posta un commento

La piccola Caterina senza pace: la salma portata via dalla veglia funebre per l'autopsia. Lo sfogo del papà: «Perché?»

  Durissimo sfogo di Gabriele Succi, il padre della piccola Caterina, la bimba nata due anni fa con gravi problemi neurologici dopo che la m...