lunedì 9 novembre 2020

Una figlia femmina ci costa 34 mila euro in più rispetto a un figlio maschio. Lo dimostra uno studio.

 



Avere una figlia femmina costa ben 34 mila euro in più rispetto ad un figlio maschio.

 

Secondo uno studio che ha calcolato il costo dall'infanzia all'adolescenza tra un bambino e una bambina è emerso che una femmina grava sulle tasche dei genitori molto di più di un maschio.


Tale studio condotto da Ed Bowsher pubblicato su Love Money evidenzia che il primo anno di vita tra maschio e femmina non comporta nessuna differenza di costo.  La cifra spesa si aggira tra i 7 e i 15 mila euro, in media 11 mila euro.


Pian piano che i figli crescono aumentano però anche le spese dando una differenza economica tra i due sessi.

Infatti tra scarpe, vestiti, accessori per le femmine si spende molto di più rispetto ai maschi. Aggiungendo il fatto che una femmina ha più pretese di un guardaroba ampio e che segua la moda. Poi si aggiunge il costo di parrucchieri  che costa il doppio rispetto ad un barbiere. Per finire a borse, trucchi e accessori vari tutto ciò secondo gli studiosi contribuisce sulle spese dei genitori.

Però c'è da dire che una figlia femmina ti da la garanzia di avere in casa armonia e pace evitando litigi e battibecchi.


L’indagine è stata condotta da Harris Interactive Poll per Yodlee, una società di servizi finanziari e tecnologia digitale, che afferma che avere una figlia femmina sarebbe un miglior investimento dal punto di vista finanziario.

Nessun commento:

Posta un commento

Uccide il figlio di un mese mentre gioca alla playstation, poi chiama la moglie e confessa

Uccide il figlio  di poco più di un  mese  mentre  gioca con la PlayStation.