venerdì 5 agosto 2022

Strage al campeggio, famiglia distrutta: padre, madre e figlia di 6 anni uccisi in tenda. Si salva il fratello di 9 anni


 


Strage al campeggio: si è salvato solo un bambino di nove danni dalla furia omicida che ha spinto un 23enne a uccidere tre membri della stessa famiglia - madre, padre e figlia di sei anni - mentre si trovavano in tenda. 



La tragedia si è consumata il mese scorso in un parco nello Iowa, ma solo ora sono stati resi noti i risultati delle autopsie sui corpi degli Schmidt.



Tyler Schmidt, 42 anni, è morto per una ferita da arma da fuoco e "lesioni multiple da corpo affilato", mentre sua moglie, Sarah Schmidt, 42 anni, è morta per ferite multiple da arma da fuoco, ha affermato il Dipartimento di Pubblica Sicurezza dell'Iowa in un comunicato stampa. La loro figlia di 6 anni, Lula Schmidt, è morta per una ferita da arma da fuoco e per strangolamento.  Il figlio di 9 anni degli Schmidt, che era con la sua famiglia in campeggio, è sopravvissuto all'attacco senza riportare lesioni, ma gli investigatori non hanno chiarito se fosse nella tenda quando è avvenuto l'aggressione.



Il dipartimento ha inoltre confermato che l'assassino era Anthony Sherwin, 23 anni, di LaVista, Nebraska, morto per una ferita da arma da fuoco autoinflitta dopo che la famiglia è stata attaccata nella prima mattinata del 22 luglio mentre si trovava nella sua tenda nel campeggio del Maquoketa Caves State Park. Anche l'assalitore quella mattina si trovava in campeggio con i suoi genitori. Secondo gli investigatori il giovane ha agito da solo e, anche se fonti di polizia dichiarano di essere a conoscenza dei motivi che hanno fatto scattare nell'assassino la furia omicida, questi non verranno divulgati al momento.

Nessun commento:

Posta un commento

Roma, bambino di 11 anni investito da suv : è in gravi condizioni

  Un bambino di 11 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere stato investito da un suv in via del Torraccio di Torrenova, alla periferia ...