giovedì 3 novembre 2022

Bambina di 10 anni molestata al parco, il 35enne viene accerchiato e pestato dai genitori dei piccoli




Stava giocando nel parco in un giorno di pausa dalla scuola, quando un uomo sconosciuto ha iniziato a molestarla.

La bambina di 10 anni, però, ha avuto la prontezza di reagire, urlando a squarciagola per attirare l'attenzione di chi era con lei. In pochi istanti, nel parco di via Talete, a Cagliari, si è radunato un gruppo di persone, che ha individuato il molestatore, 35 anni, ed inseguendolo lo ha preso a calci e pugni.


Pestato da un gruppo di genitori

L'episodio si è verificato nel tardo pomeriggio, con la complicità del primo buio, quando il 35enne si è avvicinato alla bambina, molestandola sessualmente. Non sono noti i dettagli della squallida vicenda, ma è presumibile che abbia iniziato a toccarla, generando l'immediata paura e repulsione da parte della giovane vittima, che insieme ai suoi amichetti ha iniziato a gridare.


Intervento della polizia

Dopo il pestaggio, è intervenuta anche la polizia che ha notato un anomalo assembramento di persone, e che ha "salvato" il presunto pedofilo da un pestaggio ancora più pesante; l'uomo è stato portato in caserma, poi al pronto soccorso per le ferite al volto ed infine è stato denunciato per violenza sessuale a una minore.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di un anno ingerisce cannabis, portato in ospedale in overdose. «Aveva una frattura al cranio»

  Un bambino di 13 mesi è stato soccorso sabato all'ospedale dei Bambini a Palermo dopo che aveva ingerito della cannabis.