venerdì 9 dicembre 2022

Bambina di 7 mesi muore a casa della nonna. In lacrime la dottoressa che ha cercato di salvarla: «Il cuoricino si è fermato»


 


Il suo cuore ha cessato di battere improvvisamente, come se qualcosa si fosse rotto. 



Così è morta a Firenze una bambina di 7 mesi. Una tragedia, che ha spezzato anche la dottoressa che ha provato a salvarla invano. «Non ce l’abbiamo fatta, non ce l’abbiamo fatta», ha detto singhiozzando dopo aver dichiarato il decesso. 



La bambina, di origine cinese, era a casa con la nonna, quando ha avuto l'arresto cardiaco. Quando la donna si è accorta di quello che stava accadendo, è corsa in preda al panico con la piccola in braccio verso il bar di famiglia, a pochi passi da casa. Lì c'erano i genitori, che hanno subito avvertito i soccorritori del 118, riporta La Nazione.



L'intervento degli operatori è stato inutile, la bambina non ha più dato segni di vita ed è stato dichiarato il decesso. I medici hanno fatto di tutto, siringhe penso di adrenalina, manovre di rianimazione – ha raccontato un testimone – Poi ho visto uscire la dottoressa che piangeva e ho capito che non c’era più niente da fare». Ancora ignota la causa: la prima ipotesi è che si tratti di Sids (sindrome della morte improvvisa del lattante), che colpisce 2 neonati su 1.000. Venerdì i funerali.

2 commenti:

  1. Simili tragedie non dovrebbero succedere...

    RispondiElimina
  2. Controllare sempre il QT lungo alla nascita!!!

    RispondiElimina

Vertigini e herpes, mamma 33enne pensa di soffrire di "baby brain" ma riceve la diagnosi choc: «Morta in 6 mesi»

  Una mamma 33enne pensava di soffrire di "baby brain", una condizione che colpisce le donne durante la maternità, scopre di avere...