lunedì 23 gennaio 2023

Bimba morta per un batterio killer: Mia aveva soli 8 mesi


 


Una tragedia scuote il comune di Pollenza, in provincia di Ancona. 



Un batterio killer ha ucciso la piccola Mia, una bimba di soli otto mesi che si è spenta all'ospedale Salesi di Ancona. E con un ordinanza sindacale, emessa dal sindaco Mauro Romoli, Pollenza si stringe attorno alla famiglia della bambina, proclamando il lutto cittadino. 



«Tutta la cittadinanza - ha scritto il sindaco - esprime il proprio cordoglio alla famiglia Coppari-Maccari per la scomparsa della loro figlia Mia», scrive il sindaco per mostrare la vicinanza di Pollenza a Daniele Coppari e Pamela Maccari per la scomparsa della loro unica figlia Mia.



Un vero e proprio choc per l’intera comunità che aveva saputo della malattia di Mia, ma si sarebbe immaginato un epilogo così tragico. Tutto è iniziato dopo le feste di Natale, quando la piccola Mia ha iniziato ad avere la febbre. I genitori si sono subito rivolti ai sanitari che hanno voluto vederci chiaro. Così la piccola, nata il 30 maggio scorso, è stata ricoverata in ospedale. Con il passare dei giorni però le sue condizioni sono peggiorate fino a quando si è arresa alla malattia. I funerali si sono svolti nel pomeriggio di oggi, lunedì 23 gennaio, alle ore 15:00, nella chiesa di San Biagio a Pollenza. In tanti si sono stretti attorno al dolore della famiglia.

Nessun commento:

Posta un commento

Violentata a 9 anni dall'amico di famiglia, genitori condannati: «Non vedranno più la figlia»

  Sapevano che la loro figlia veniva violentata sessualmente da un amico di famiglia, ma per lunghissimo tempo avrebbero fatto finta di nulla.