lunedì 10 aprile 2023

Bambina di 4 anni sfigurata da un bulldog: la mamma prende a calci il cane e la salva. Alla piccola 40 punti di sutura sul viso





Ha preso a calci e pugni un Bulldog americano per salvare la figlia di 4 anni dalle fauci dell'animale.

Questo il dramma vissuto da una donna, Amy Hobson, di 32 anni che ha visto il cane avventarsi contro sua figlia. La piccola è stata azzannata al volto mentre si trovava a casa di un amico. 


A raccontare la disavventura è la stessa madre della piccola Luna-Ann Forsyth che si è avventata contro il cane inferocito per salvarla. Come raccontato dal The Mirror, la donna si è accorta che il cane stava sbranando la piccola e alla vista del sangue è scattata come una molla per salvarla. La piccola è stata portata al pronto soccorso in taxi perché al centralino dei soccorsi le hanno detto che l'ambulanza sarebbe arrivata solo dopo qualche ora. 


Dopo la corsa in ospedale, la piccola è stata medicata e sono serviti ben 40 punti di sutura per le ferite riportate sulla guancia. Per lei, adesso, ci sarà bisogno di un intervento di chirurgia plastica per ridurre al minimo le cicatrici riportate. L'incidente risale allo scorso 6 aprile e i medici hanno dovuto tenerla sotto ai ferri per più di due ore, anche se hanno già detto alla madre che la piccola avrà danni permanenti al volto. 


Dopo l'incidente e la paura per la piccola Luna, la madre ha raccontato di aver litigato con il proprietario del cane che avrebbe subito provveduto a nascondere l'animale per evitare di doverlo consegnare alla polizia


E la donna ha deciso di condividere le foto della sua bambina per aumentare la consapevolezza nei confronti dei rischi che si celano a determinate razze di cani. «Il Bulldog era chiuso in una stanza, ma è comunque riuscito ad aprire la porta ed è sceso verso di noi. Io e mia figlia gli abbiamo fatto le feste come sempre, ma non appena Luna lo ha chiamato, l'ha attaccata, facendola cadere a terra», ha raccontato in lacrime Amy. 


Non appena la donna è riuscita a liberare la figlia dalla morsa del cane, ha chiamato l'ambulanza ma le hanno detto che avrebbero potuto arrivare all'indirizzo solo dopo alcune ore. «Così ho chiamato un taxi e sono corsa in ospedale. Era pieno di sangue, ma Luna era tranquilla. 


È stata molto coraggiosa, più di sua madre», ha detto la donna. «Adesso non siamo più amici - ha detto riferendosi al padrone del cane -, ha tenuto nascosto l'animale per 24 ore per evitare che lo prendesse la polizia. Adesso serviranno più di 12 mesi alla mia Luna per guarire del tutto»

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di 10 mesi morto all'asilo nido: non si è risvegliato dal sonnellino pomeridiano. I genitori colti da malore

  Una tremenda  tragedia  si è consumata in un  asilo nido  di  Paese  (Treviso): ieri, 29 settembre, è  morto  un  bimbo  di dieci mesi.