giovedì 6 luglio 2023

Uccide la moglie tagliandole la gola, poi si impicca: «Era depresso». I cadaveri scoperti dal figlio


 


Un uomo di 47 anni ha ucciso la moglie di 47 e si è poi tolto la vita. 


Un tragico omicidio-suicidio, l'ennesimo femminicidio, è avvenuto oggi a Fontanelle, quartiere periferico di Agrigento. Il delitto è avvenuto all'interno di un'abitazione in via Alessio Di Giovanni: la donna è stata trovata con la gola tagliata, mentre l'uomo era impiccato. 



Sul posto, sono accorse le pattuglie della Questura di Agrigento che stanno, dopo aver identificato le vittime, cercando di ricostruire cosa sia accaduto. L'uomo, secondo la polizia, pare che soffrisse da diversi mesi di una forte depressione, si era licenziato dal lavoro, ed era in cura.




La moglie, con il suo impiego in un negozio, riusciva a far fronte alle spese familiari. Ma la situazione in quella casa di Fontanelle pare fosse molto complicata. A chiamare la polizia è stato il figlio della coppia che si era allarmato perché nessuno dei genitori rispondeva al telefono. Il giovane è andato nell'abitazione per controllare ed ha fatto la drammatica scoperta.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...