martedì 28 novembre 2023

Filippo Turetta, l'interrogatorio davanti al gip è durato meno di mezz'ora: il 21enne si è avvalso della facoltà di non rispondere


 


È terminato, dopo neanche mezz'ora, l'interrogatorio di garanzia, in carcere a Verona, per Filippo Turetta, lo studente universitario di 21 anni accusato di omicidio volontario aggravato e sequestro di persona dell'ex fidanzata Giulia Cecchettin. Il gip di Venezia Benedetta Vitolo e il pm Andrea Petroni hanno già lasciato il carcere.  




L'avvocato Giovanni Caruso, legale di Filippo Turetta, accusato dell'omicidio di Giulia Cecchettin, è arrivato nel carcere di Verona per l'interrogatorio del 21enne davanti al gip di Venezia Benedetta Vitolo. Il difensore ieri non ha voluto anticipare se il giovane parlerà si avvarrà della facoltà di non rispondere, ma ha chiarito che non presenterà istanza di domiciliari. Dopo di lui sono entrati nell'istituto penitenziario anche la giudice e il pm Andrea Petroni.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...