lunedì 11 novembre 2019

L'ODORE DEI NEONATI HA UN POTERE "STUPEFACENTE" SULLE MAMME

A tutte le mamme l'odore del proprio figlio fa impazzire. Ma sapete che può' avere degli effetti "stupefacenti"?

Certo, potrebbe sembrare assurdo, eppure spiegazioni scientifiche a riguardo esistono.
A quante di voi è capitato di incantarsi annusando il proprio bambino? Di avvertire le farfalle nello stomaco, facendovi sorridere senza motivo?

Quell'odore che sa di bambino, di buono.. Sì perché è questo il punto fondamentale della questione: il profumo del neonato è influenzato dall'insieme di molecole che sono contenute nel liquido amniotico e nella guaina protettiva bianca (la camicia), la vernice caseosa. 
Queste molecole, mischiate tra loro, contraddistinguono l'odore di ogni neonato, così la mamma ne percepisce l'unicità.
Accade la stessa cosa anche nel mondo animale, dove le mamme riconoscono i loro cuccioli dall'odore; chi ha animali che hanno fatto i cuccioli in casa come conigli o porcellini d'india, ma perfino gatti e uccellini, sarà stato ammonito con un "non toccarli che la mamma poi li abbandona", proprio per il fatto che non avrebbe più potuto riconoscerne l'odore.
Perché il profumo del neonato ha un potere unico sulle mamme?
Dal punto di vista della scienza, l'odore del neonato stimola il circuito del piacere della mamma, questo serve ad innescare in lei l'istinto materno, non solo, l'odore del piccolo attiva anche l'ormone della ricompensa, quell'ormone che ci fa sentire grati come quando soddisfiamo il bisogno della sete o della fame.

Uno studioso in Psicologia, ha esaminato 30 donne, studiandone l'attività celebrale. Di queste 15 erano appena diventate mamme, le altre 15 non avevano mai avuto figli. A tutte sono stati dati degli stick con odore di neonato, e la cosa inaspettata è che anche le donne che non hanno mai avuto figli hanno trovato l'odore lievemente gradevole.

Quindi, sembra che il cervello della donna sia programmato per  recepire come piacevole l'odore del neonato e che questo stimoli determinate attività neuronali, un po' come accade con le sostanze stupefacenti, anche se nel nostro caso non vi sono controindicazioni!

Nessun commento:

Posta un commento

Uccide di botte la figlia di 2 anni della compagna perché non sa usare il vasino

  Un uomo è accusato di aver ucciso la figliastra di due anni picchiandola 60 volte per non aver usato il vasino.  Anton   Proskurin  avrebb...