mercoledì 27 maggio 2020

9 curiosità sulla forma della pancia in gravidanza


La gravidanza è indubbiamente una delle
fasi più belle della vita di una donna. Il corpo della futura mamma si modifica drasticamente per ospitare colui o colei che in futuro diventerà un elemento importantissimo della sua esistenza. Quello più evidente è la crescita della pancia nei mesi della gravidanza. 
La pancia nei mesi della gravidanza è soggetta a cambiamenti straordinari. Vediamo quali sono.


9 curiosità sulla pancia nei mesi della gravidanza

1. A che cosa si deve la sua forma?

La forma della pancia nei mesi della gravidanza può variare molto: ci sono pance rotonde, a punta, alte, basse, grandi e piccole. Sapete quali sono i fattori che influiscono maggiormente sul suo aspetto?

Da un lato, logicamente, le dimensioni del bambino e la posizione che assume. Ma c’entrano anche la muscolatura addominale della madre, la sua statura, postura, il peso e la quantità di gravidanze precedenti, se ci sono state.

2. Si noterà dopo il primo trimestre

Molte future mamme sperano che la loro pancia nei mesi della gravidanza sia più sporgente per sfoggiarla con orgoglio. La brutta notizia è che questo non accadrà fino al secondo trimestre, ossia quando lo sviluppo del feto comincia a essere più veloce. 
Il processo avviene più o meno così: nel primo trimestre si sente gonfiore nella parte inferiore dell’area addominale.  Nel quarto e nel quinto mese aumenteranno le dimensioni della vita. Infine, a partire dal sesto mese prenderete peso più velocemente e la vostra pancia si vedrà in tutta la sua pienezza.

3. È permesso usare una facia?

Sebbene sia una pratica che presenta dei benefici,  è circondata anche da molti miti infondati. Per esempio, non è vero che può prevenire le smagliature o che avrete una figura più slanciata se la indossate. Entrambe le cose sono inevitabili. Invece è vero che la fascia vi aiuterà a sopportare meglio il peso e a mantenere una buona postura. Allo stesso modo può essere utile per prevenire lesioni nella fase finale della gestazione, quando la madre si sente più attiva.

4. La pancia mi impedirà di fare sesso?


Assolutamente.  Tuttavia, sarà necessario variare un po’ le posizione a cui siete abituate. È logico che la pancia è lì e magari in certe situazioni costituirà un impedimento. In questo articolo troverete tutto quello che c’è da sapere sui rapporti in tutte le fasi della gravidanza.

5. Perché la pancia nei mesi della gravidanza prude?

Non sono poche le donne che manifestano —e lamentano— prurito durante la gestazione.  È una cosa del tutto normale. Il motivo è che la pelle si espande e si stira, cosa che può avere come immediata conseguenza il prurito. Sebbene questo sintomo si possa alleviare con determinate creme e altri trattamenti, l’ideale sarebbe consultare il medico prima di usarli. E consultatelo anche se la pelle ha un tono giallastro o se il prurito è davvero insopportabile.

6. Il vostro bambino può ascoltarvi

Sì, la vostra pancia nei mesi di gravidanza può risultare un mezzo di comunicazione tra voi e il piccolo. È per questo che molti bambini sono capaci di riconoscere la voce dei genitori già poche ore dopo la nascita. Per approfittare di questo vantaggio, è consigliabile che parliate con lui, gli leggiate delle storie o gli cantiate delle canzoni. Ne raccoglierete i frutti in futuro.

7. Il cuore ‘lavora di più’

Nei mesi in cui il feto si sviluppa dentro al ventre materno, il cuore della donna pompa tra il 40% e il 50% di sangue in più rispetto a prima. Il che lo obbliga ad aumentare le pulsazioni al minuto: in genere sono 10 o 20 in più del normale.

8. Spegni la luce, mamma!

La pancia nei mesi della gravidanza non offre al bambino un ambiente del tutto privo di luce.  Al contrario, se la mamma si mette in un posto in cui la luce del sole arriva diretta, il piccolo può arrivare a muoversi per tapparsi gli occhi e proteggerli dalla luce che filtra nel ventre materno. Questo dà luogo alla formazioni delle iridi. Questo fenomeno avviene alla trentesima settimana di gravidanza.


9. Perché l’ombelico sporge?

Questo particolare fenomeno è provocato dalla crescita dell’utero e dalla separazione dei muscoli addominali. L’utero esercita pressione e offre lo spazio necessario perché l’ombelico sporga in fuori.
A qualcuno potrebbe risultare sgradevole o addirittura impressionante da vedere . Tuttavia, nella maggior parte dei casi, non c’è nulla di male. Con il tempo, recupererete la vostra muscolatura e l’ombelico tornerà al suo posto. Se ciò non avviene si genera un’ernia e potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.
Grazie a tutte queste informazioni, ora siete abbastanza informate sulle cose particolari che possono avvenire in questi mesi. Si tratta di una tappa magica, che ogni donna vive a modo suo. Affrontatela in modo responsabile e con entusiasmo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Bimba con il tumore va 8 volte in ospedale, ma per i medici finge: la verità emerge dopo mesi

  Per otto volte Emma Osborne , una madre di Beechdale, in Gran Bretagna, ha portato la sua piccola Elisabeth in ospedale e per otto volte è...