martedì 29 settembre 2020

La maestra del nido lascia un cuscino nella culla, bimba di 5 mesi muore soffocata nel sonno



Le maestre lasciano un cuscino nel suo box e la bimba di 5 mesi muore soffocata al nido.

La piccola era stata messa a dormire nella sua culletta, ma una delle persone che avrebbero dovuto badare a lei ha lasciato un cuscino all'interno del lettino, così quando la bimba si è mossa nel sonno ci è finita contro ed è morta soffocata non riuscendo a girarsi.


Jessica e Corey Elmquist stanno ancora soffrendo per la perdita della loro figlia, Emma, ​​che è morta pochi mesi dopo la sua nascita nell'ottobre 2017 ad Austin, in Texas. La coppia aveva cercato a lungo un asilo che desse loro fiducia e alla fine la scelta era caduta sul 1 ° Step Early Learning Center a North Austin. Poi nel marzo del 2018 sono stati chiamati da una delle insegnanti che ha detto loro che la bimba stava soffocando.


Quando la donna è giunta sul posto ha visto i sanitari che provavano a rianimarla prima di condurla in ospedale dove poi è morta. In questi giorni si sta tenendo un processo a carico delle insegnanti, come riporta Metro, e pare che quel cuscino, secondo le norme di sicurezza previste dal sistema, non sarebbe dovuto essere dentro la culla. 


Il Dipartimento per i servizi familiari e di protezione del Texas ha scoperto che l'asilo nido violava gli standard minimi per i centri di assistenza all'infanzia. L'agenzia Texas Health and Human Services ha dichiarato di aver ricevuto 29 violazioni dal 2014, di cui 13 considerate ad alto rischio.

Nessun commento:

Posta un commento

Tik Tok, il Garante Privacy blocca l'uso se età non verificata dopo la tragedia di Palermo

  «Il Garante per la protezione dei dati personali ha disposto nei confronti di  Tik To k il blocco immediato dell'uso dei dati degli ut...