mercoledì 18 novembre 2020

Bimba di 2 anni muore all'asilo soffocata da un pezzo di salsiccia. La famiglia: «Inammissibile dare alcuni cibi ai bambini»


 


Una bambina di 2 anni è morta all'asilo dopo essere stata soffocata da un pezzo di salsiccia. La piccola Sadie Salt stava mangiando all’asilo nido Mini Learners a Radlett, città nella contea dell’Hertfordshire, in Inghilterra, quando il boccone le è andato di traverso senza lasciarle scampo.


Le maestre hanno immediatamente chiamato i soccorsi ma per la bambina non c'è stato nulla da fare. Trasferita d'urgenza al St Mary's Hospital, ha trascorso due giorni ricoverata nel reparto di terapia intensiva, ma le sue condizioni sono peggiorate in fretta e alla fine non ce l'ha fatta. Ora la famiglia della bimba chiede che venga fatta giustizia, pensando sia inammissibile che vengano dati cibi potenzialmente pericolosi all'asilo, come appunto una salsiccia, per questo motivo hanno lanciato una petizione online.


La mamma ha ringraziato tutto il team di medici per quello che hanno fatto e ha avviato una raccolta fondi per supportare il reparto. «Il team di medici e infermieri che abbiamo incontrato in terapia intensiva è stato più che fantastico, sia per quanto riguarda le cure a nostra figlia che il supporto per noi», ha dichiarato alla stampa locale, «Niente era troppo per farci sentire tutti amati, curati e supportati. In questo momento stiamo soffrendo terribilmente ma siamo felici di essere stati travolti da questa ondata d'amore».

 



Il responsabile del nido frequentato dalla bambina ha espresso il suo cordoglio alla famiglia: «La sicurezza e il benessere dei bambini affidati alle nostre cure è, ed è sempre stata, la nostra massima priorità e in questo momento stiamo lavorando a stretto contatto con le autorità competenti anche per fornire supporto ai bambini, alle famiglie e al personale del nostro asilo nido».

Nessun commento:

Posta un commento

Ragusa, in carcere l’uomo che aveva ritrovato il neonato nella spazzatura, è il padre

S volta nelle indagini sul bambino abbandonato nella spazzatura.