giovedì 12 novembre 2020

Migranti, gommone affonda in mare. Tra le vittime Joseph, un bimbo di sei mesi




Gommone affonda in mare, 6 vittime , anche un neonato di 6 mesi.

Un tragico naufragio di migranti avvenuto oggi a circa 30 miglia a nord delle coste libiche di Sabratha. Il gommone cercava di dirigersi vero l'Italia ma è affondato per il numero ampio di persone a bordo. Sono stati soccorsi da volontari di Open Arms unica nave impegnata nell'attività di ricerca di migranti che fuggono dalla Libia.


I volontari si sono trovati di fronte una «complicatissima operazione di soccorso»: il gommone, dice infatti Open Arms, con a bordo circa cento persone tra le quali alcuni bambini e donne incinte, «aveva ceduto e le persone erano già tutte in acqua, prive di salvagente e di dispositivi di sicurezza». Secondo la Guardia Costiera il cedimento è avvenuto durante le operazioni di soccorso.



Il video del naufragio è stato diffuso dall'Ong Spagnola che ritrae quel che resta del gommone e decine di migranti appoggiati a due grandi galleggianti di salvataggio lanciati in mare dai soccorritori. 


«Sono 5 le persone decedute per ora, i bambini sono a bordo» ha comunicato subito dopo l'operazione la Ong su Twitter. Ma poche ore dopo ha dovuto rettificare il conto. «Era un bimbo, si chiamava Joseph e veniva dalla Guinea. R.I.P», scrive Open Arms su Twitter dopo che inizialmente aveva parlato di una bambina di sei mesi tra le vittime.




Nessun commento:

Posta un commento

L'allarme dell'OMS sugli sciroppi per la tosse dopo la morte di 66 bambini. Cosa succede?

Scatta l' allarme  dell'Organizzazione mondiale della Sanità. Dopo la morte di ben 66 bambini in Gambia, l'Oms ha aperto un'...