giovedì 12 novembre 2020

Neonato abbandonato e sepolto vivo: orrore in una fattoria


 

Salvato appena in tempo da morte certa e atroce. Il destino di un neonato poteva essere crudele e terribile, ma fortunatamente è stato trovato prima della fine. 


Alcuni abitanti di un villaggio in India, mentre passavano attraverso il vasto campo di una fattoria, hanno infatti trovato sul loro cammino un neonato, abbandonato e sepolto vivo sotto la terra. Sbucavano solamente una gamba e parte del viso. Sconvolti dall'orrore, hanno tirato fuori il piccolo, che incredibilmente respirava ancora, e lo hanno portato in ospedale. 


Ricoperto di terra e fango, immobile sul terreno delle campagne di Khatima, in India. Lasciato a morire in una tomba scavata alla bell'e meglio in mezzo ai campi, ma fortunatamente salvato da un contadino della zona che si è accorto dell'infante. In poco tempo, una piccola folla si è radunata intorno al neonato per pulirlo, dargli le prime cure e fare il possibile per mantenerlo in vita fino all'arrivo della polizia indiana.

 



Dopo l'incredibile salvataggio, documentato con video amatoriali e postato sui social, i soccorsi lo hanno trasportato d'urgenza nell'ospedale più vicino. Al momento, riporta il The Sun, sarebbe in condizioni stabili e fuori pericolo di vita. Sfortunatamente, ricorda il quotidiano britannico, non si tratta di un caso isolato, bensì dell'ultimo di una serie. Nell'ottobre 2019 era toccato ad una neonata un destino simile: i genitori l'avevano sepolta viva perché desideravano un maschio. Ma si contano almeno altri tre casi negli ultimi tre anni di bambini appena nati e abbandonati a morire in mezzo ai campi. 

Nessun commento:

Posta un commento

Marta la bimba di Palermo morta durante l'ora di educazione fisica avrebbe avuto un malore improvviso

Palermo, una città sotto shoc per la scomparsa della piccola Mara di soli 10 anni, morta durante l'ora di educazione fisica.