giovedì 3 dicembre 2020

Eva scopre di avere il coronavirus dopo il parto della figlia prematura: «Sono viva per miracolo»


 


Ha scoperto di avere il covid subito dopo aver messo al mondo la sua bambina. 


Eva Ahmed, 28 anni di Wednesbury nel Regno Unito, ha manifestato i primi sintomi del Covid-19 durante la 28esima settimana di gravidanza. Dopo che le sue condizioni sono peggiorate è stata ricoverata e sottoposta a un cesareo d'urgenza e subito dopo è stata messa in coma dopo che i medici hanno scoperto che aveva il coronavirus.


In pochissimo tempo le condizioni di Eva si sono aggravate, i suoi polmoni hanno collassato, ed è stato necessario intubarla. «Non ricordo molto, solo le allucinazioni, pensando che i dottori fossero cattivi e cercassero di uccidermi. In realtà mi hanno salvato la vita», ha raccontato la donna al Mirror. Dopo il parto è stata trasferita in un altro ospedale a 50 chilometri di distanza dalla sua bamina, anche lei in terapia intensiva neonatale dopo essere nata prematura. 

 


Fortunatamente ha iniziato a reagire alle cure dopo 10 giorni di ricovero ha potuto riabbracciare il marito e la sua bambina. «È stato una specie di miracolo, davvero emozionante, non potevo credere che lei fosse qui e a tutto quello che avevo passato. Ero tornata dalla morte ed ero felice», ha aggiunto. Quando è stata dimessa Eva è stata accolta dall'applauso di tutto l'ospedale, in molti hanno temuto il peggio. La bambina dovrà restare in ospedale probabilmente ancora per diversi mesi. 

Nessun commento:

Posta un commento

Arrestata la vincitrice di uno show culinario: «Ha ucciso la figlioletta di tre anni»

  La vincitrice di uno show culinario,  Worst Cooks in America , è stata arrestata per l'omicidio della figlia adottiva di tre anni, e i...