lunedì 21 dicembre 2020

Uccide la moglie strangolandola perché ha partorito una bimba


 


Un uomo di 28 anni è stato arrestato oggi nel distretto di Midnapore, nel West Bengala, con l'accusa di avere ucciso la moglie, Lakshmipriya Jana, 25 anni, strangolandola, dopo avere appreso che la donna aveva partorito una bambina.



Lo racconta l'agenzia di stampa Pti. I familiari della vittima, che hanno denunciato l'assassino, hanno raccontato alla polizia una lunga serie di violenze: da subito dopo il matrimonio, l'uomo aveva quotidianamente attaccato la moglie lamentando che la dote ottenuta era stata scarsa e che lei non era capace di dargli un figlio.

Nessun commento:

Posta un commento

Covid, la mamma è intubata: i medici fanno nascere il bimbo sano e salvo

  All'ospedale di Cona di Ferrara è nato un bimbo da una paziente  con Covid-19 di 35 anni intubata in terapia intensiva da circa un mese.