giovedì 4 febbraio 2021

Partorisce in coma con il Covid, mamma incontra finalmente la sua bimba a 3 mesi dal parto


 


Kelsey Townsend, una giovane donna del Wisconsin, era in coma farmacologico e stava combattendo per la sua vita contro Covid-19 quando ha dato alla luce la sua bambina, Lucy.



Solo ora, a tre mesi dal parto e superata la malattia, la madre e la bambina hanno potuto finalmente ritrovarsi. La sua storia è stata immortalata dagli emozionanti scatti della fotografa "Taryn Marie Photography", pubblicati sulla sua pagina Facebook. 






La donna era incinta di 39 settimane quando lo scorso ottobre, è risultata positiva al Covid. Le sue condizioni sono poi rapidamente peggiorate, fino al ricovero in ospedale e al bisogno dell'assistenza di un ventilatore.


 

Il  4 novembre Kelsey, mentre era priva di conoscenza, ha partorito la sua piccola Lucy, nata sana senza gravi complicazioni. I 75 giorni successivi al parto sono stati trascorsi dalla donna con l'assistenza di macchine per l'ossigenazione e ventilatori. Per mesi la donna non ha potuto essere vicina alla sua famiglia e non ha mai tenuto in braccio il suo neonato. Solo lo scorso 27 gennaio, tre mesi dopo, Kelsey era finalmente abbastanza forte da lasciare l'ospedale e tenere in braccio il suo bambino per la prima volta.




Il ritorno a casa della mamma e dellla piccola è avvenuto nel pieno entusiasmo del marito Derek, finalmente pronto a dare inizio ad una nuova avventura, e degli altri tre figli della coppia. «Siamo così grati e fortunati di avere tutti a casa, di avere Kelsey a casa, e non vediamo l'ora di vedere cosa ci riserva il futuro», ha detto l'uomo. La donna ha espresso la sua gratitudine agli operatori sanitari e tutta la comunità: «Sono così grata di essere viva e vegeta e di essere a casa con mia figlia, Lucy, e di stare con gli altri nostri figli, Peyton, Beaux e Faith», ha detto.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino trovato morto in una cascina, giallo a Cremona

  Un bambino di 11 anni è stato trovato morto questa mattina in una cascina di Castelleone, in provincia di Cremona.