martedì 18 maggio 2021

Bimbo di 2 anni muore annegato nella piscina di casa. L'orrore sotto gli occhi dei genitori

 




Choc nel pescarese
 dove un bambino di appena 2 anni è morto annegato nella piscina della villetta in cui abita la sua famiglia. 



Il dramma è accaduto ieri sera intorno alle 20 in via Maddalena a Città Sant'Angelo, in provincia di Pescara: a chiamare il 112 sono stati i genitori, che dopo averlo perso di vista per pochi minuti, sono corsi a cercarlo ma si sono trovati davanti agli occhi la tragedia.



Il bimbo era infatti caduto nella piscina ed è morto annegato: il suo corpicino è stato trovato senza vita dalla mamma e dal papà. Inutili i primi tentativi di soccorso da parte dei genitori: i carabinieri, arrivati sul posto, non hanno potuto che constatare il decesso del piccolo. Ulteriori accertamenti sono in corso ma, dai rilievi effettuati, scrive l'Adnkronos, sembrerebbe trattarsi di una disgrazia.

Nessun commento:

Posta un commento

«Piangeva troppo». Bambina di 11 mesi uccisa con l'acido dalla maestra dell'asilo in Francia. Era figlia di un italiano

  «Piangeva troppo». Per questo motivo un'insegnante di 27 anni ha ucciso una bimba di 11 mesi in un asilo nido di Lione in Francia.