lunedì 24 maggio 2021

Funivia di Mottarone, i medici: «Eitan si è salvato grazie all'abbraccio del papà». Il piccolo resta intubato ma è stabile





Il piccolo Eitan si è salvato grazie all'abbraccio di suo papà.

A parlare sono i medici dell’ospedale Regina Margherita di Torino, dove è ricoverato in prognosi riservata Eitan Biran. Il bambino, secondo i dottori, è riuscito a sopravvivere riportando traumi gravi ma non letali, grazie alla stretta dell'abbraccio di suo papà che però insieme al resto della famiglia non è riuscito a sopravvivere.


«Il bambino è sedato e intubato, ieri ha fatto un intervento e adesso rimane addormentato. Nel corso della giornata faremo una risonanza magnetica per valutare le condizioni del cervello. Adesso deve restare calmo, speriamo. Non si può ancora dire se ha riportato traumi celebrali», ha spiegato Giorgio Ivani, direttore Rianimazione dell’ospedale.

 

A restare ora con Eitan è la zia, la sorella del papà che ha appreso la notizia dai messaggi che le sono arrivati su WhatsApp: «Ho perso mio fratello, mia cognata, un altro nipotino e con loro sono morti anche i nonni di mia cognata, che dopo aver ricevuto il vaccino in Israele avevano deciso di venire in Italia per stare un po’ con i nipoti dicendo ‘cosa mai può succedere in Italia’».

Nessun commento:

Posta un commento

Ancona, bimbo di 5 anni si sporge dal balcone per salutare la mamma e precipitata dal primo piano

  Un bimbo dell'età di 5 anni è caduto dal balcone dell'abitazione di famiglia al primo piano di un palazzo in via Sorrento a Marzoc...