venerdì 20 maggio 2022

Bambino di 4 anni scomparso trovato morto dentro baule giocattolo nel quale è entrato nella notte


 


Kache Wallis, 4 anni, è stato trovato morto in casa sua dopo essere scomparso. Come hanno confermato le autorità, pare che sia morto di asfissia.



Il bambino di Hurricane, nello Utah, è scomparso dopo che i suoi genitori lo hanno messo a letto la sera prima. In seguito la famiglia ne ha dato la segnalazione.



La polizia e i volontari del posto hanno cominciato la ricerca di Kache, ma purtroppo lo hanno trovato morto dentro un piccolo baule giocattolo nella sua cameretta.


Secondo le notizie, il medico legale ha indagato sulla morte del piccolo di 4 anni. Ha dichiarato che la causa ufficiale della sua morte è stata “asfissia posizionale”.



È stata la nonna di Kache ad aver avvertito le autorità perché quando si è svegliata ha visto che il bambino non era nel suo letto. Al suo arrivo, la polizia ha condotto una ricerca in casa, ma non è riuscita a trovarlo.



Dopodiché è stato dato il segnale d’allarme. La comunità ha iniziato la ricerca.



Una volta ordinato un secondo controllo in casa del bambino, la polizia ne ha ritrovato il corpo all’interno di un piccolo baule giocattolo nella sua cameretta. A quel punto hanno interrogato i membri della famiglia e hanno condotto un’indagine che includeva il medico legale.


Kache è entrato dentro il baule ed è morto di asfissia. Si è trattato di una morte accidentale.



Il dipartimento di polizia di Hurricane ha detto in una dichiarazione: “Le nostre più sincere condoglianze alla famiglia di Kache.”

Nessun commento:

Posta un commento

La piccola Caterina senza pace: la salma portata via dalla veglia funebre per l'autopsia. Lo sfogo del papà: «Perché?»

  Durissimo sfogo di Gabriele Succi, il padre della piccola Caterina, la bimba nata due anni fa con gravi problemi neurologici dopo che la m...