martedì 6 settembre 2022

Bimbo di 3 anni, solo a piedi nudi e in lacrime, vagava di notte per la strada: mamma e zio erano a passeggio


 


Un bambino di 3 anni da solo in strada, in piena notte a Orvieto, in provincia di Terni. 



Una scena che sembra uscita da un film, e che ha creato grande allarme nelle persone che hanno ritrovato il bimbo. Per l'accaduto, la mamma e lo zio del piccolo sono stati denunciati ed ora si sta indagando sul contesto familiare per capire come sia potuto accadere. Per il bimbo, per fortuna, nessun problema, è stato ritrovato e ricondotto in casa, ma si è sfiorata la tragedia. La fuga del piccolo da casa sua è avvenuta poche sere fa, e per fortuna per la strada, mentre tutti dormivano, ha incontrato un passante che ha subito lanciato l'allarme.



Secondo il racconto del passante, il bambino stava camminando a piedi nudi, e stava piangendo perché sicuramente era spaventato; si trovava da solo in un luogo che non conosceva e senza nessuno a consolarlo. Alla vista del piccolo, l'uomo ha subito chiamato il 112 e richiesto l'intervento di una pattuglia, accorsa sul posto, che dopo aver riscontrato le buone condizioni del bambino, ha iniziato la ricerca dei genitori. I carabinieri, in poco tempo, hanno rintracciato la mamma e lo zio con cui vive il bimbo; entrambi hanno detto che si era addormentato, così hanno deciso di uscire di casa per fare una passeggiata.



La mamma e lo zio del bambino di 3 anni sono usciti e lo hanno lasciato da solo perché stava dormendo, motivo per cui, risvegliandosi, il piccolo in lacrime avrebbe deciso di uscire a cercarli. Per entrambi è scattata la denuncia per abbandono di minore, poiché avrebbero dovuto vigilare sul piccolo, ma si sta indagando ulteriormente sul contesto della famiglia.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbi dell'asilo nido maltrattati, indagate 5 maestre e la titolare: «Li sbattevano per terra per costringerli a stare seduti»

Bambini  sbattuti per terra, strattonati per i fianchi, lasciati piangere chiusi in una stanza o anche messi a dormire in bagno.