venerdì 14 ottobre 2022

Il piccolo Francesco, morto a 18 mesi: «Pianto disperato, poi la corsa in ospedale». Genitori sconvolti




Una morte che ha gettato nel più profondo sconforto i genitori di Francesco Sorgentone, un bimbo di appena 18 mesi, morto all'ospedale di Teramo, trasportato d'urgenza dal 118.

Il piccolo era in auto insieme alla mamma ed al papà, quando ha iniziato a piangere in modo disperato e lamentandosi in modo evidente.

La mamma per cercare di calmarlo lo ha avvicinato al seno, pensando che Francesco avesse fame. Purtroppo, il bimbo, all'improvviso, ha perso i sensi, così i genitori hanno chiamato i soccorsi e si sono diretti all'ospedale, mentre l'automedica è partita per intercettarli, scrive Il Centro, ma quando Francesco è arrivato al pronto soccorso, le sue condizioni erano già disperate.


Morte anomala

Lunghe le manovre tentate dalla squadra di circa dieci persone, tra medici ed infermieri per rianimarlo, ma per il piccolo Francesco non c'è stato nulla in grado di salvarlo. Nell'autopsia eseguita nelle ore successive al decesso, i medici hanno constatato che la causa della morte fosse da attribuire ad una malformazione congenita, che ha portato alla rottura di un aneurisma ed infine un'emorragia cerebrale.


Comunità sconvolta

«Una notizia che non avremmo mai voluto ricevere, che ha sconvolto la nostra comunità», ha dichiarato in un messaggio di cordoglio il sindaco di Cellino Attanasio. «Non riusciamo mai ad abituarci alla morte di un caro, impossibile farlo davanti a quella improvvisa di un piccolo bimbo».

Nessun commento:

Posta un commento

Choc a scuola a Latina, ragazza di 12 anni cade dalla finestra del primo piano: è in codice rosso

  Paura questa mattina in una scuola media di Latina. Un'eliambulanza è atterrata poco dopo le 10 nell'area verde che si trova vicin...