sabato 17 dicembre 2022

Mamma e bimbo al freddo nel garage del pronto soccorso: «In sala d'attesa non c'è posto». Lo scatto denuncia sui social


 


Al freddo nel garage dove parcheggiano le ambulanze del pronto soccorso, perché nella sala d'aspetto dell’ospedale Santa Maria Regina degli Angeli, ad Adria, provincia di Rovigo, per lei e suo figlio piccolo in braccio, non c'era posto.



A denunciare l'accaduto, è la protagonista della triste vicenda, che sui social ha pubblicato lo scatto desolante, che ritrae la donna seduta in un locale privo di riscaldamento, se non una piccola stufa di fortuna, che tiene in braccio suo figlio avvolto in una coperta per proteggerlo dalle gelide temperature di questo periodo, si legge su Il Gazzettino.



«Non è nel mio carattere lamentarmi ed esporre certi problemi sui social ma questa non potevo non pubblicarla. A voi le considerazioni. Questa è l’accettazione del Pronto Soccorso di Adria», scrive la donna, che denuncia una condizione, purtroppo, non nuova all'ospedale di Adria, tanto che anche il sindaco Omar Barbierato si è occupato della vicenda, ottenendo l'assicurazione da parte del direttore dell’Ulss 5, Patrizia Simionato, che l’accettazione del Pronto Soccorso sarà risolta al più presto.

Nessun commento:

Posta un commento

Violentata a 9 anni dall'amico di famiglia, genitori condannati: «Non vedranno più la figlia»

  Sapevano che la loro figlia veniva violentata sessualmente da un amico di famiglia, ma per lunghissimo tempo avrebbero fatto finta di nulla.