domenica 25 dicembre 2022

Moglie muore in ospedale dopo il parto di due gemelli, il marito scrive ai medici: «Siete stati i suoi angeli custodi»


 


Viviana è morta dopo aver dato alla luce due gemelli in ospedale a Brindisi. 



La donna era di Pezze di Greco, sempre nel Brindisino. Una tragedia. Viviana ha lasciato il marito Giacomo e un'altra figlia, oltre ai gemellini appena nati. Giacomo, 43 anni, come riporta il Quotidiano di Puglia, nonostante il tremendo dolore ha sentito il bisogno di ringraziare con una lettera i medici del Reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi che si sono occupati della sua Viviana e continuano a prendersi cura dei due piccoli.  Una lettera che è stata riportata integralmente (diffusa dalla Asl di Brindisi). Una lettera di ringraziamento per quanto fatto, nonostante la tragica fine della vicenda.




“Viviana era una donna, una moglie, una mamma fuori dal comune. Mi spiace che non abbiate avuto la possibilità di conoscerla. Amava la vita ma soprattutto amava la famiglia tanto da sacrificare la sua vita per darla a due fantastiche creature: Edoardo Maria ed Emilia Maria. In realtà tutte queste sue caratteristiche non moriranno mai. E’ vero, il normale schema della vita non dovrebbe essere questo. Non è giusto che due splendidi gemelli non avranno mai la possibilità di conoscere la loro mamma né che una bimba di sei anni (Emma Maria) non possa più abbracciare la sua stella. Ma dietro tutto questo dolore, dietro tutta questa ingiustizia c’è comunque un aspetto positivo. Aver conosciuto tutti voi, di cui non ricordo i nomi, ma che per cinque lunghi e speranzosi giorni siete stati gli angeli custodi di mia moglie, della mamma dei miei figli. Aver visto le lacrime nei vostri occhi mi ha fatto capire tutta la vostra umanità e quanto abbiate sudato, studiato per cercare di dare una speranza a Viviana. Ma purtroppo così come mi avete insegnato, in medicina due più due non fa mai quattro. Sento comunque il dovere di ringraziarvi da parte mia, di mia figlia (che spero possa fare il vostro lavoro) e di tutta la mia famiglia per l’impegno, la professionalità e l’umanità che vi rendono dei veri e propri angeli custodi in carne e ossa.

Nessun commento:

Posta un commento

Vertigini e herpes, mamma 33enne pensa di soffrire di "baby brain" ma riceve la diagnosi choc: «Morta in 6 mesi»

  Una mamma 33enne pensava di soffrire di "baby brain", una condizione che colpisce le donne durante la maternità, scopre di avere...