lunedì 13 marzo 2023

Bambino di 6 anni cade in piscina e muore dopo 3 giorni di agonia. Il dramma mentre la famiglia era in vacanza e il papà stava facendo un pisolino





Un bambino di 6 anni è caduto nella piscina di un resort ed è morto dopo 3 giorni di agonia. Il dramma è avvenuto mentre la famiglia era in vacanza e il papà stava facendo un pisolino.

 Mamma e papà del bimbo ora hanno deciso di rendere omaggio al loro "piccolo Corey" è morto annegato durante una vacanza a Maiorca, in Spagna.

Il piccolo Corey Aughey di Belfast si era allontanato da mamma e papà con la scusa di prendere una Coca-Cola al distributore automatico del bar del resort quando è avvenuta la tragedia. Al fatto ha assistito un uomo che subito estratto il bambino dall'acqua e ha cercato di rianimarlo. L'intervento a bordo piscina inizialmente ha fatto riprendere il battito cardiaco al piccolo, prima del ricovero in ospedale. Le condizioni del bambino sembravano migliorare, ma si si sono subito dopo aggravate e dopo tre giorni di agonia il piccolo non manifestava alcuna attività cerebrale. Ed è stata dichiarata la morte.


Colin Aughey, il papà del bimbo, ha spiegato quanto è accaduto durante la vacanza in Spagna. «Siamo arrivati ​​giovedì mattina, abbiamo fatto il check-in e siamo andati in piscina - ha detto il papà del piccolo -. Poi abbiamo mangiato qualcosa e io sono andato a fare un pisolino. 


Mancava solo un'ora all'apertura della piscina, quindi mia moglie Leanne ha portato i bambini intorno alla piscina sul retro. Mio figlio sarebbe corso al distributore automatico di bevande, perché pensava che la Coca Cola fosse gratis. Corey è stato trovato in piscina e portato fuori. Un uomo di nome Matt, di Manchester, ha cercato di rianimarlo, e sembrava ci fosse riuscito».


«L'ambulanza - continua Colin Aughey - è arrivata e ha portato mio figlio in ospedale che, tuttavia, era dall'altra parte dell'isola. Un viaggio troppo lungo. Il giorno dopo il ricovero abbiamo avuto un pizzico di speranza per Corey. Pensavamo che stesse migliorando, ma dopo 24 ore i test non hanno mostrato alcuna attività cerebrale».

 


La sua mamma e il suo papà oggi sperano di lanciare ufficialmente una raccolta fondi in onore del figlioletto morto: «Corey era un bambino fantastico. Il modo migliore per descriverlo sarebbe "un fascio di energia"».

La famiglia del piccolo spera di dar vita alla 'Corey Aughey Foundation' dove raccogliere i fondi che verranno utilizzati per aiutare i bambini a imparare a nuotare. Colin ha aggiunto: «Corey amava i suoi supereroi, era così innocente. Parlava sempre di eroi, quindi attraverso la Corey Aughey Foundation, sarà un eroe».

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...