martedì 28 marzo 2023

Investì e uccise un bimbo di 15 mesi, trovato di nuovo alla guida senza la patente




A febbraio dello scorso anno ha investito il piccolo Daniele Ulver.

Il 38enne Emilio Pozzolo era in sella ad uno scooter, quando ha ucciso il bimbo di appena 15 mesi per strada a Cagliari. Il piccolo era seduto sul passeggino, spinto dalla madre, quando Pozzolo l'ha falciato, uccidendolo. Anche all'epoca l'uomo non aveva la patente, revocatagli nel 2017; venne subito accusato di omicidio stradale, omissione di soccorso e guida senza patente.


Nei confronti dell'uomo iniziò subito l'indagine per omicidio stradale; nonostante quell'esperienza che è costata la vita ad un neonato, il cagliaritano, oggi, è stato fermato alla guida di un veicolo, nuovamente senza patente. Alla vista degli agenti della polizia Locale che gli hanno intimato l’alt, Pozzolo ha tentato di scappare a piedi, ma i  poliziotti sono riusciti a bloccarlo ed identificarlo.


Il presunto omicida, allora, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per guida reiterata senza patente e la macchina è stata subito sequestrata. Attualmente è sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Il 38enne dovrà tornare in aula a giugno dopo avere ottenuto, a ottobre 2022, il rito abbreviato.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...