martedì 18 aprile 2023

Mamma incinta costretta a ripulire l'aereo dei popcorn caduti alla figlia di 2 anni: «Mi sono sentita umiliata»





Una giovane mammaincinta di cinque mesi, che viaggiava in aereo insieme alle sue due figlie di 2 e 5 anni si è sentita umiliata dopo essere stata costretta a ripulire il popcorn rovesciato per terra dalle sue bambine con una salvietta imbevuta.

La vicenda ha causato un acceso dibattito perché la mamma in questione è Sidney Rae Bass, sorella della cantante country Jessie James Decker che negli Usa è una vera celebrità. 


La cantante country, 34 anni, ha pubblicato una storia su Instagram (ormai scaduta) per raccontare l'episodio capitato alla sorella su un volo della United Airlines mentre viaggiava con le sue due figlie, Blaire, 2 anni, e Brooklyn Ra, 5. «Mia sorella @sydneyraebass mi ha appena mandato un messaggio dal suo volo su @united. Come sapete, è incinta di cinque mesi, è ad alto rischio e viaggia anche da sola con le suue due bambine piccole. 


Blaire ha accidentalmente rovesciato dei popcorn nel corridoio e un'assistente di volo si è avvicinata a Sydney con un sacco della spazzatura e una salvietta umida, dicendole che il capitano vuole che Sydney pulisca ogni briciola», ha rivelato. «La mia povera sorella è a quattro zampe, piange nel corridoio, completamente umiliata ed esausta, con i suoi figli mentre tutti gli altri guardavano. Ben fatto, United». La cantante, spiega nelle story, riferisce che l'assistente di volo aveva detto alla sorella che i popcorn potevano rappresentare un pericolo per la sicurezza, salvo poi scoprire che era stata la stessa compagnia aerea a darli alle bambine. 


Anche il marito di Sydney, il lanciatore dei Toronto Blue Jays, Anthony Bass, ha postato l'incidente su Twitter domenica. «L'assistente di volo @united ha appena fatto in modo che mia moglie incinta di 22 settimane che viaggia con due bambine di 5 e 2 anni si mettesse in ginocchio per raccogliere i popcorn fatti cadere da mia figlia più piccola. Mi stai prendendo in giro?».


I fan che hanno letto il tweet hanno risposto con commenti contrastanti: per alcuni è giusto che sia stato chiesto alla mamma di ripulire, mentre altri lo hanno trovato inopportuno e detto che avrebbe dovuto provvedere l'equipaggio della compagnia aerea. «Stava volando da sola. Con due bambini. Incinta. Fermati. Abbiamo tutti un lavoro. Gli equipaggi lo fanno ogni giorno. Sono popcorn. Non vomito. Gli aspirapolvere funzionano alla grande», ha scritto un commentatore. Un altro utente ha scritto: «Le compagnie aeree commerciali non sono il parco giochi dei tuoi bambini. Raccoglilo e assumiti la responsabilità dei tuoi figli».

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...