giovedì 15 giugno 2023

Bambino morto in un incidente a Roma, alla guida del suv Matteo Di Pietro. Il papà di Manuel fermato dai vigili: voleva aggredirli


 


Quando ha saputo che il figlio di 5 anni era morto in un incidente d'auto a Roma, il papà di Manuel Proietti, in preda a rabbia e dolore, ha provato a farsi giustizia da solo. 


L'uomo ha cercato di aggredire lo youtuber dei The borderline alla guida del Suv Lamborghini che si è scontrato contro la Smart guidata dalla moglie, la 29enne ora ricoverata in gravi condizioni insieme alla figlia di tre anni. A fermarlo, davanti ai rottami dell'auto, vigili, poliziotti e le persone presenti invia di Macchia Saponara, a Casal Palocco. 



Una scena drammatica riportata dal Corriere della Sera, che aggiunge dolore a quello per la perdita del bambino, deceduto al Grassi di Ostia dopo un disperato tentativo di salvataggio.Nell'auto di grossa cilindrata, presa a noleggio, viaggiavano cinque giovani youtuber che stavano girando un video da pubblicare sui social. 



Vito Loiacono, uno dei cinque ragazzi in auto,ha commentato un post sulla sua pagina Instagram parlando dell'incidente: «Il trauma che sto provando è indescrivibile. Ci tengo solo a dire che io non mi sono mai messo al volante e che sto vicinissimo alla famiglia della vittima». L'ipotesi è che i cinque stessero girando un video per una challenge social. Alla guida del suv c'era Matteo di Pietro.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...