lunedì 2 ottobre 2023

L'ultimo saluto a Gabriele, morto a 10 anni per l'ordigno bellico esploso: lacrime e dolore davanti alla bara bianca FOTO


 


Emozione e dolore al funerale del piccolo Gabriele. 



Oggi, lunedì 2 ottobre, l'ultimo saluto a Gabriele Cesaratto, il bimbo di 10 anni morto per l'esplosione di un ordigno bellico nel garage dell'abitazione del nonno. Dolore e commozione per i funerali del piccolo. Oggi a Vivaro (Pordenone) è stato osservato il lutto cittadino.



Alle 15 l'intera comunità si è raccolta nella chiesa parrocchiale gremita, tanto che molti sono rimasti fuori, per stringersi attorno alla famiglia, molto conosciuta e partecipe alla vita del paese. Il rintocco lento delle campane ha accompagnato la bara bianca lungo la navata, sorretto dai due volontari della protezione civile e da due persone della società calcistica A.S.D. Vivarina. Dietro i genitori, a loro il peso più grande.



Era la sera di venerdì 22 settembre quando si è spezzata la vita del piccolo Gabriele. Una bomba, forse compatibile con una granata, esplosa nella stalla di via Pozzo, la cui deflagrazione ha provocato la morte del bambino e il ferimento del nonno Silvio Cesaratto, investito anche lui dal'esplosione e tuttora ricoverato in ospedale a Pordenone.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...