giovedì 23 novembre 2023

Filippo Turetta in Italia sabato: l'arrivo a Venezia con un volo militare. La strategia della difesa: «Infermità mentale»


 


Filippo Turetta verrà consegnato alle autorità italiane sabato 25 novembre, e arriverà a Venezia. 


Lo ha riferito il legale del giovane, Giovanni Caruso. Un aereo dell'Aeronautica militare partirà alle ore 8.00 da Roma, e arriverà alle 10.00 a Francoforte per prelevare Turetta. La partenza dallo scalo tedesco è prevista per le 10.45, con destinazione Venezia.


L'avvocato Giovanni Caruso, del foro di Padova, ordinario di Diritto Penale all'Università degli Studi di Padova, è il nuovo difensore di Filippo Turetta. Caruso affianca nel collegio difensivo il primo legale, l'avvocato Emanuele Compagno di Dolo (Venezia).



L'avvocato Emanuele Compagno non esclude di chiedere una perizia psichiatrica su Filippo Turetta. «Perché dovremmo escludere - ha sottolineato - di ricorrere a una perizia? Questo non per esonerare il ragazzo da ogni responsabilità, ma per capire davvero fino in fondo che cosa c’è stato nella mente». Quella dell'infermità mentale potrebbe essere l'unica strada per evitare l'ergasstolo al 22enne accusato dell'omicidio di Giulia Cecchettin.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...