mercoledì 27 dicembre 2023

Genitori lasciano la figlia di 13 mesi legata al catamarano e vanno a cucinare, la piccola cade in acqua e muore


 


L'hanno legata a un'imbracatura sul ponte del catamarano



Stava guardando un film. I genitori sono andati a cucinare, ma quando sono tornati l'hanno trovata in acqua. I tentativi per rianimarla non hanno dato i frutti sperati. E così la piccola, di 13 mesi, è morta. Si chiamava Māhina Toki. Insieme ai genitori era sulla barca Kalamari, attraccata a Musket Cove, nelle Fiji occidentali. 



Mark e Kiri, questo il nome del papà e della mamma, stavano preparando la cena in cambusa. Secondo le prime ricostruzioni, si ritiene che la bambina si sia liberata e sia finita in mare. È stata avviata una ricerca urgente e il corpo della bimba è stato trovato galleggiante in mare. Inutili i tentativi di rianimarla.



Un post sulla pagina di crowdfunding Givealittle di Grace Palos ha dichiarato che Mahina era legata alla barca e stava guardando un film. "Quando siamo riusciti a trovarla, era troppo tardi." La bambina è stata descritta come una "bella, felice, sorridente che amava l'acqua e la vita in barca". "I genitori di Mahina, Mark e Kiri, stanno riprendendo le loro vite e stanno tornando a casa loro a Great Barrier Island, in Nuova Zelanda."



Sono già stati raccolti più di 32.000 dollari per aiutare la famiglia a coprire il costo dei voli di ritorno e le spese funebri. La polizia delle Fiji sta indagando sulla morte. Un portavoce del Ministero degli affari esteri e del commercio neozelandese ha detto che era a conoscenza della morte e stava fornendo assistenza consolare, ha riferito il New Zealand Herald.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...