sabato 19 ottobre 2019

I figli si comportano con la propria mamma peggio che con chiunque altro


Vostro figlio si comporta bene a scuola mentre a casa fa il diavolo a quattro? Niente di preoccupante: è del tutto normale.


A rivelarlo è uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Washington su un campione di 500 famiglie. Lo studio statunitense ha stabilito che i bambini si comportano peggio in presenza della madre rispetto ad altre figure autoritarie. Capita molto spesso infatti che i piccoli si comportino in maniera adeguata rispetto al contesto in cui si trovano, soprattutto quando sono in presenza di persone diverse dalla madre. Lo studio ha portato a risultati strabilianti: se la madre è nella stessa stanza del figlio, quest’ultimo tende a fare più capricci, a piagnucolare e a disobbedirle.

Come abbiamo già detto, la ricerca condotta dai ricercatori statunitensi ha coinvolto un campione di 500 famiglie. I parametri presi in considerazione si sono riferiti a pianto, capricci, comportamenti disobbedienti ed eventuali atteggiamenti aggressivi. Gli esiti dello studio hanno evidenziato come tutti i bambini a partire dagli otto mesi di età fossero in grado di comportarsi in maniera adeguata, giocando tranquillamente e senza fare capricci, in assenza della madre. Nel momento in cui i piccoli ricevevano le istruzioni da una voce diversa da quella materna eseguivano il compito in maniera positiva, senza opporsi in nessun modo. Quando i ricercatori però, facevano entrare nella stanza la madre, oltre il 90% dei bambini, cominciava a mettere in atto comportamenti capricciosi e disobbedienti, a piangere e a piagnucolare più di quanto non facesse precedentemente all’arrivo della genitrice.
I ricercatori dell’Università di Washington sono giunti alla conclusione che tali comportamenti vengono messi in atto dai bambini per via del forte rapporto di fiducia che li lega alla madre: per quanto cattivo possa essere il loro comportamento, sanno con certezza di essere accettati e protetti in maniera incondizionata e si sentono liberi di comportarsi in maniera più disinibita quando la madre è nei dintorni.

Nessun commento:

Posta un commento

Bimba morta soffocata a Palermo, il padre: "Il web era il suo mondo, mi fidavo di lei"

  Angelo Sicomero, il padre della piccola Antonella, morta soffocata a 10 anni a Palermo, crede che il web sia stato l'ispiratore dell’o...