martedì 12 novembre 2019

Comunica al titolare di essere incinta, lui le rinnova il contratto e le dà una promozione


Anche se rispetto a 50 anni fa la tutela delle lavoratrici in stato interessante ha fatto
passi da gigante, ancora oggi restare incinte può rivelarsi un problema in ambito lavorativo, soprattutto per i contratti a termine o le collaborazioni esterne. Infatti, quando è il datore a dover decidere di volta in volta se rinnovare o interrompere il rapporto lavorativo, in caso di gravidanza l'esito è quasi sempre scontato.
Di parere diverso però è Riccardo Pistollato, un 36enne titolare di una ditta di articoli per il giardinaggio e l'agricoltura, che nel 2018 si è trovato a fronteggiare una scelta simile.
Nella sua azienda, che si chiama AgriCenter e si trova a Mogliano Veneto (Treviso), lavorava nel 2017 una donna di quasi 30 anni, con un contratto a tempo determinato e part-time. Esattamente ad ottobre, due mesi prima della scadenza del contratto, la donna ha coraggiosamente rivelato al suo datore di lavoro di essere appena rimasta incinta. Un gesto che avrebbe avuto conseguenze prevedibili a livello contrattuale nella maggioranza dei casi. Ma non in questo.
L'imprenditore Riccardo Pistollato non solo le ha rinnovato il contratto, ma lo ha anche fatto passare da part-time a full time: ha voluto da una parte premiare l'onestà della donna, e dall'altra parte dare un forte segnale al mondo del lavoro. Secondo lui infatti lo spirito di squadra è fondamentale per la riuscita di un'azienda, e per ottenerlo bisogna a volte anche andare contro le leggi del mero guadagno per abbracciare una prospettiva più lungimirante.
Durante il periodo di maternità e allattamento, la lavoratrice stessa ha "ricambiato" la gentilezza mostrandosi disponibilissima a fornire informazioni alla sua sostituta, per permetterle di svolgere il lavoro correttamente. Oggi la donna è rientrata nel suo ufficio, lavora full-time, ha ottenuto una promozione e sta per passare all'indeterminato.
Insomma, non è detto che il mondo del lavoro debba per forza seguire le logiche del guadagno a breve termine: puntare sulle persone e sulla loro fiducia si rivela di solito l'investimento migliore

Nessun commento:

Posta un commento

Germania, auto sulla folla: quattro morti tra cui un bimbo di 9 mesi. La polizia: «Non escludiamo alcuna pista»

  Orrore in  Germania  dove un'auto ha investito diverse persone nella zona pedonale di  Treviri : il  bilancio è di 4 morti  (tra cui u...