mercoledì 13 novembre 2019

L’allarme dei pediatri: “proibite il cellulare ai bambini per il loro benessere”


I pediatri italiani lanciano l’allarme

L’uso eccessivo di cellulari e tablet preoccupa sempre più i pediatri
italiani che lanciano dunque l’allarme. I genitori dovrebbero proibirne l’uso in tenera età. Ecco spiegato il perchè.

Proibire l’uso di cellulari ai bambini

I pediatri italiani hanno studiato gli effetti positivi e negativi dell’uso dello smartphone e del tablet fin da piccoli e sono arrivati ad una conclusione importante: quella di proibire l’uso di questi dispositivi elettronici in tenera età. A parlare è una pediatra, la Dott.ssa Maria Grazia Sapia:
L’Italia è al primo posto in Europa per numero di cellulari in utilizzo e l’età media dei possessori diminuisce sempre di più. Stiamo passando da un uso ad un abuso

L’abuso dei dispositivi elettronici

Sebbene siano riconosciuti degli effetti positivi sull’uso di applicazioni educative per bambini, vengono anche riconosciuti degli effetti negativi sulla salute fisica e mentale dei bambini. Infatti, basta pensare che 8 bambini su 10 sanno usare il cellulare dei genitori tra i 3 e i 5 anni e che sta aumentando sempre più il tempo trascorso su questi device digitali. Dunque è evidente che la situazione sta sfuggendo di mano.

Gli effetti negativi

Ma quali sono questi effetti negativi a danno dei bambini, relativi all’abuso di cellulare e tablet? Un uso prolungato può limitare la capacità di interazione sociale con i coetanei, influire sul profitto scolastico ed interferire con lo sviluppo cognitivo. Il presidente dell’SIPPS, Giuseppe Di Mauro dichiara:

Per ora non abbiamo prova di tutte le conseguenze collegate all’uso dei cellulari, ma siamo certi che da un uso eccessivo potrebbero aver origine perdita di concentrazione o memoria, oltre ad una minore capacità di apprendimento, a disturbi del sonno e un aumento dell’aggressività
Dunque genitori: attenzione!

Nessun commento:

Posta un commento

Bimbo di 6 anni salva la vita al papà durante una rapina: morta la mamma colpita alla testa

  Un vero e proprio dramma familiare si è consumato a  Indianapolis , negli  Stati Uniti , dove  Jonathan  e  Wilma Hochstetler  sono stati ...