domenica 7 giugno 2020

Più Grande È La Testardaggine Di Un Bambino, Maggiore Sarà La Possibilità Che Diventi Un Adulto Realizzato.O Almeno Questo Dice La Scienza



Quando siamo bambini, tutti si aspettano – specialmente i nostri genitori – che rispettiamo determinate “regole” o obblighi per ottenere grandi cose e sentirci felici, ma allo stesso tempo, per prepararci ad essere adulti competitivi e di successo.



È chiaro, non c’è alcun dubbio, che avere un bambino che fa domande su tutto, è una sfida per chiunque.
Ci sono diverse tecniche per lavorare con loro, invece di lavorare contro di loro, per preservare e proteggere il loro dono unico.


Fin da piccoli iniziamo a mostrare quella che sarà la nostra personalità, il nostro carattere.
Naturalmente a nessun genitore piace avere a che fare con figli ostinati e testardi. Vorrebbero che fossero obbedienti e ragionevoli.
Ma quello che forse non sanno, è che i bambini più testardi, riescono ad ottenere maggior successo nella vita adulta.


Con questo non vogliamo elogiare, giustificare o minimizzare il carattere di qualcuno o sminuire quello di altri, ma gli studi scientifici e le ricerche svolte sulla personalità e sul carattere, difficilmente mentono.
In “American Psychological Association” è stato condotto uno studio di analisi su un gruppo di bambini dagli 8 ai 12 anni, in cui sono stati valutati la pazienza, la responsabilità, la testardaggine, tra gli altri aspetti.



Da adulti (40 anni) i bambini che avevano manifestato maggiore testardaggine, che tendevano a sfidare l’autorità e mettere in discussione i loro superiori, sono diventati responsabili, si sono realizzati nel lavoro, sono sicuri di se stessi e decisi.
Ricordate, i bambini che vengono al mondo con i “guantoni da boxe“, sono quelli destinati a diventare gli influencer più importanti del mondo.



Certo, non è facile crescere ed educare bambini tanto determinati.
L’ostinazione nei bambini permette loro di essere molto più competitivi in vari aspetti, di non arrendersi facilmente alle avversità e quando fissano gli obiettivi non si riposano finché non li raggiungono.
Questo garantisce maggior successo nella vita adulta.

Nessun commento:

Posta un commento

Trapianto su un bimba di 17 mesi affetta da leucemia e positiva al Covid

  Una bimba di 17 mesi, risultata positiva al Covid e affetta da una grave forma di leucemia, è stata sottoposta a un trapianto.