lunedì 31 agosto 2020

Mamma 19enne accusata dell’omicidio della figlia di 15 mesi: ha omesso per due mesi la sua scomparsa





Potrebbe essere giustiziata Megan Boswell, la 19enne americana che ha omesso la scomparsa della figlia per due mesi. 




La ragazza, originaria del Tennessee, è attualmente accusata di aver ucciso Evelyn, la figlia di 15 mesi. Se l’accusa dovesse rivelarsi fondata, la Boswell, per la legislazione americana, andrà incontro alla pena di morte.La misteriosa morte è stata denunciata a marzo di quest’annoquando il nonno, Tommy Boswell, ha iniziato a diventare sospettoso dopo non aver visto la nipotina per circa due mesi. La piccola Evelyn è stata vista per l’ultima volta a dicembre 2019, mentre la sua scomparsa è stata denunciata a marzo.



I resti della piccola vittima sono stati ritrovati nel capannone del nonno; gli esperti hanno datato il decesso del corpo a dicembre, e non nel mese in cui è stata denunciata la scomparsa. I pubblici ministeri ritengono che la bimba sia deceduta a causa di abusi o negliglenza, ma sono solo ipotesi che dovranno essere smentite o confermate dall’autopsia.



Venerdì, in un’udienza in tribunale svoltasi tramite collegamento video, Megan ha negato le accuse contro di lei. Dal confronto è emerso anche che il corpo della bambina sia stato spostato post mortem.La Boswell dovrà affrontare anche l’accusa per aver mentito sulla scomparsa di sua figlia e per aver incolpato il padre della bimba, Ethan Perry; il ragazzo, tuttavia, era in servizio militare al momento della scomparsa di Evelyn e non è dunque sospettato nel caso.




Secondo quanto riportato dal media locali la 19enne avrebbe accusato anche sua madre, la 42enne Angela Boswell, dopo aver affermato che Evelyn era scomparsa quando Angela l’ha portata in campeggio.Mentre continuano le indagini, la prossima comparizione in tribunale per la presunta madre assasina è prevista per il 3 dicembre 2020.

Nessun commento:

Posta un commento

Germania, auto sulla folla: quattro morti tra cui un bimbo di 9 mesi. La polizia: «Non escludiamo alcuna pista»

  Orrore in  Germania  dove un'auto ha investito diverse persone nella zona pedonale di  Treviri : il  bilancio è di 4 morti  (tra cui u...