giovedì 8 ottobre 2020

Bimba di un anno muore intrappolata nell'auto rovente, il papà si è rifiutato di rompere il finestrino: «Non ho i soldi per ripararlo»


 


Una bimba di un anno è morta intrappolata nell'auto rovente parcheggiata sotto al sole perché il papà ha chiuso accidentalmente la vettura lasciando le chiavi all'interno, e la tragedia è avvenuta perché il papà della piccola si è rifiutato di rompere il finestrino a causa dei costi di riparazione dell'auto, dicendo che non aveva soldi per sostituire la finestra se fosse rotta. 



Il papà della bimba, il 27enne Sidney Deal, inoltre ha detto agli agenti di polizia di Los Angeles, in California, Usa, che l'aria condizionata dell'auto era accesa e che sua figlia Sayah era «ok».



Sidney Deal non ha permesso ai poliziotti di rompere il finestrino, chiamare un fabbro o un carro attrezzi a causa del costo di riparazione dell'auto. Gli agenti, tuttavia, hanno rotto il finestrino e hanno cercato di soccorrere la piccola ormai priva di sensi, ma la bimba è morta pochi attimi dopo.

Sotto il sole per almeno un'ora

La polizia ha ricostruito la vicenda, sostenendo che la bambina è rimasta intrappolata nell'auto rovente per almeno un'ora. Il papà della bimba ha riferito agli agenti che sua figlia si stava muovendo tra i sedili e quando si è sdraiata sul pavimento dell'auto ha pensato che si fosse addormentata.

Arrestato

Sidney Deal è stato accusato delle lesioni causate alla figlia ed è stato arrestato.

 

 

 

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Tragedia familiare: madre uccide a martellate la figlia di 3 anni dopo un’overdose di psicofarmaci

  Natalia Petunina, 35enne di origini russe , è sotto accusa per  aver ucciso la figlia di tre anni, Lisa Petunina, prendendola a martellate...