domenica 20 dicembre 2020

Bimba di 17 mesi ingoia una batteria e muore con la gola ustionata


 


La piccola Reese Hamsmith è deceduta per le ustioni provocate dall’ingestione di una batteria.


Una morte tragica a pochi giorni dal Natale quella avvenuta in Texas, dove una bimba di soli 17 mesi è deceduta dopo aver ingoiato una batteria. A riferirlo è la stazione locale di notizie KIR07, che ha chiarito le dinamiche della tragedia.




Morto per le ustioni alla gola

La famiglia non si era inizialmente resa conto di nulla; la bambina ad un certo punto ha iniziato a sentirsi male, manifestando i sintomi delle ustioni da batteria: vomito, febbre, dolore addominale e difficoltà a respirare e deglutire. La famiglia ha poi notato che dal telecomando mancava una pila: era quella che la bimba aveva ingoiato. Reese, portata urgentemente presso il Texas Children’s Hospital di Houston, è stata dichiarata morta dopo le ustioni riportate alla gola, alle corde vocali e all’esofago.


La madre della piccola vittima, Trista Hammond, ha dichiarato: “È un crepacuore che non sarò mai in grado di esprimere. Non dimenticherò mai com’è stato guardare fuori da quel finestrino sull’aereo sapendo che la mia bambina non era con me.” Reese è stata descritta come una bimba coraggiosa, estroversa e sfacciata. È stata creata una pagina GoFundMe per coprire le spese mediche e funerarie della famiglia Hamsmith.

Nessun commento:

Posta un commento

Insegnare ai bambini ad affrontare il bullismo

Al giorno d’oggi sono molti i bambini che non vogliono più andare a scuola perché vengono spesso presi in giro dai compagni.