sabato 12 dicembre 2020

Incendio in casa, morti due bambini. La madre gravemente ferita ma viva: si è buttata dalla finestra


 

Avevano solamente 3 e 7 anni i due bambini morti tra le fiamme di un incendio divampato all'interno della loro casa


La madre dei piccoli è riuscita fortunatamente a salvarsi, anche se a costo di gravi ferite, perché si è dovuta buttare dalla finestra del terzo piano, rompendosi alcune ossa nell'impatto col terreno. Una storia straziante quella che ieri si è verificata intorno alle 7 del mattino a St Neots, nella contea inglese di Cambridge.


Tre anni il piccolo Isaac e sette la sorellina Sienna, tragicamente deceduti dopo essere rimasti intrappolati all'interno della casa che andava a fuoco. La madre Jade Horton, di 35 anni, si trova ora in ospedale per il trattamento delle ossa rotte con un salto disperato dalla finestra del terzo piano. Un uomo di 46 anni, che il Mirror indica come il patrigno, ha riportato invece ferite lievi, nel tentativo di rientrare in casa a recuperare i bambini. I pompieri sono giunti sul luogo dell'incidente intorno alle 7 del mattino e con coraggio hanno domato le fiamme nel giro di 3-4 ore. Ma per i due bambini era troppo tardi. 



Una donna vicina alla famiglia devastata ha avviato una raccolta fondi su GoFundMe, pregando chi può di donare per aiutare «una coppia che ha perso la propria casa e soprattutto le persone più importanti della loro vita». Hanno già raccolto 4mila sterline in meno di 24 ore. Un vicino di casa ha invece raccontato alla stampa locale che le fiamme si sono alzate rapidamente, tanto che lui e la moglie si sono svegliati all'arrivo dei pompieri. «Non li conosco bene, ma sono persone educate e piacevoli. Ho visto spesso i loro bambini giocare in giardino. Quello che è successo è orribile». Diverse persone hanno lasciato mazzi di fiori, messaggi e pupazzi nei pressi della casa, in segno di rispetto e vicinanza alla famiglia. Un altro ha lasciato un bigliettino con scritto «Ci prenderemo cura noi della vostra mamma e del vostro papà»



 

Mentre la comunità di St Neots sta dimostrando una straordinaria solidarietà (sono nate altre due pagine su GoFundMe e i residenti stanno portando cibo, vestiti e beni di prima necessità ai due sopravvissuti), davanti all'edificio è stata montata una tenda della polizia, all'interno della quale gli agenti stanno investigando sulle cause della tragedia. Ancora non si sa cosa abbia innescato l'incendio che ha causa la morte di due bambini innocenti alle prime luci di un mattino terrificante. 

Nessun commento:

Posta un commento

Far addormentare il bebè in un minuto con la tecnica del 4-7-8

Se avete delle difficoltà a far addormentare vostro figlio, la tecnica del 4-7-8 lo aiuterà a rilassarsi e conciliare il sonno.