lunedì 28 dicembre 2020

Un piccolo, grande eroe: bimbo di 7 anni sfida le fiamme per salvare la sorellina di 22 mesi


 


Il piccolo eroe ha avuto la prontezza di salvare il fratellino di 22 mesi da un terribile incendio che stava dilaniando la loro abitazione.


Ha soli 7 anni ma è già un eroe Eli Davidson , il coraggioso bimbo che nel bel mezzo di un incendio ha avuto la prontezza di salvare dalle fiamme la sorellina di 22 mesi, Erin.


Questa incredibile storia arriva dal Tennessee , dove l’8 dicembre un terribile incendio è divampato, distruggendo nel giro di pochissimo la casa della famiglia Davidson . La coppia di Chris e Nicole Davidson aveva messo i tre figli a letto verso le 20 e 30 di quella sera, ed anche loro si sono addormentati. Ad un certo punto, però, durante la notte, Nicole si è svegliata con un odore acre di fumo , e in pochi minuti la casa ha preso fuoco. La coppia di genitori, in preda al panico, è riuscita a prendere e Eli e l’altro figlio di due anni Elijah . 


Purtroppo, però, la camera da letto di Erin era circondata dalle fiammee non c’era modo di poterla raggiungere: l’unica soluzione era quella di uscire e cercare di raggiungere la stanza dalla finestra; “Non c’era niente su cui salire per raggiungere la finestra in alto, così ho preso Eli, che entrando dalla finestra è stato in grado di afferrarla dalla sua culla”, ha raccontato Chris. Intervistato da tutte le emittenti televisive locali, Eli ha spiegato: “Pensavo di non farcela, ma poi ho gridato: ‘L’ho presa, papà’ . Avevo tantissima paura, ma non volevo che mia sorella morisse.”


I genitori di Eli si sono detti orgogliosissimi del loro figlio , che ha sfidato la sua paura e il fuoco pur di salvare la sua sorellina, facendo qualcosa che neanche un adulto sarebbe stato in grado di fare. La famiglia, fortunatamente, è salva, ma la loro casa è andata totalmente distrutta . Sulla piattaforma di beneficienza Gofundme è stata creata una raccolta fondi per sostenere economicamente la sventurata famiglia.

Nessun commento:

Posta un commento

Denise Pipitone, spunta una foto di una rom che contattò Polizzi. Il legale di Piera Maggio: «Somiglianza notevole»

  Mattino Cinque  torna sul caso di  Denise Pipitone,  la bambina scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo.