martedì 1 giugno 2021

Mamma eroina: assicura la figlia al seggiolino e la lancia fuori dalla finestra solo un attimo prima di morire


 


È fantastico quello che succede all’istinto di una donna quando diventa madre.



Improvvisamente, la sua vita non riguarda più soltanto lei, la vita di suo figlio viene prima – non importa cosa succeda. Questa storia è l’esempio perfetto dell’amore di una madre: è sia incredibilmente triste che davvero commovente. Shelby Ann Carter, 21 anni, si stava costruendo una vita idilliaca. Lei e il suo fidanzato vivevano assieme alla madre di lei a Wyoming, in Illinois. 


Ad inizio gennaio 2017, la coppia ha dato il benvenuto a una bambina. Shelby era felicissima di essere diventata mamma. Purtroppo però i suoi piani per il futuro sono andati distrutti. Il 30 gennaio 2017 è avvenuta la cosa più terribile possibile, ed è stata una tragedia devastante. Shelby era a casa da sola con la sua bambina, quando improvvisamente in casa è scoppiato un incendio.



Si è diffuso velocemente, e in solo pochi minuti la casa era piena di fumo, che è pericolosissimo. Non c’era via di fuga. I vigili del fuoco sono corsi subito sul posto, ma quando sono finalmente riusciti a domare le fiamme, hanno fatto una scoperta terribile al secondo piano. Shelby era morta a causa del fumo. È morta a causa del monossido di carbonio.



Ma, nel bel mezzo di questa tragedia, i vigili del fuoco hanno scoperto qualcosa di fantastico. Qualcosa che gli ha fatto capire che un genitore farebbe di tutto per suo figlio o sua figlia. Anche in circostanze pericolosissime e con pochissimo tempo a sua disposizione, Shelby ha avuto l’istinto di assicurare sua figlia al seggiolino dell’auto.



Dopo averlo fatto, ha lanciato la figlia fuori dalla finestra al secondo piano.
Stava per morire, ma è riuscita a salvare la vita di sua figlia. Quando i pompieri hanno trovato la bambina, che si chiama Keana, l’hanno portata subito all’ospedale perché temevano che avesse inalato del fumo. Ma grazie all’istinto e la rapidità delle azioni della mamma, la bambina era sana e salva.



“È semplicemente incredibile che sia riuscita a mantenere il sangue freddo e salvare sua figlia… direi che il modo in cui è finita è un vero miracolo,” ha detto Ed Foglesonger, capo del dipartimento dei vigili del fuoco di Wyoming-Speer, a Washington Post.



La morte di Shelby Ann Carter è stata un duro colpo per i residenti di Wyoming, una cittadina di 1400 abitanti a sudovest di Chicago. In seguito alla catastrofe, i vicini hanno iniziato a spargere la voce su internet così da raccogliere fondi per ricostruire la casa e dare supporto finanziario alla famiglia di Shelby. In solo poche settimane, il fondo ha raccolto 40.000 dollari.



Quello che ha fatto Shelby dimostra il potere dell’amore di una madre per i suoi figli. Anche se purtroppo la piccola Keana non conoscerà mai sua madre, può crescere orgogliosa di lei. Le nostre preghiere vanno alla famiglia di Shelby che ha perso la vita salvando quella di sua figlia.

Nessun commento:

Posta un commento

Caso Denise Pipitone: l'ex pm di Marsala Maria Angioni indagata per false dichiarazioni

  Maria Angioni, l'ex pm di Marsala che indagò sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone, la bambina sparita l'1 settembre del 2...