martedì 6 luglio 2021

Lecce, bambina di tre anni beve candeggina: disperata corsa in ospedale


 


Beve candeggina, ma fortunatamente non riporta lesioni interne. 





Dello sfortunato incidente è protagonista una bimba salentina di 3 anni, al momento ricoverata in osservazione nel reparto di Pediatria del Vito Fazzi di Lecce. Un ricovero dettato dalla prudenza visto che la bimba non presenta alcuna lesione nonostante abbia ingurgitato il liquido che, una volta ingerito, può provocare gravi conseguenze. 

 


 


Paura tanta, ma nessuna conseguenza per la piccolina che – evidentemente – non ha ingerito una grande quantità di liquido. A dare l’allarme i genitori, poi la corsa in ospedale.  
Secondo le statistiche più del 90 per cento dei casi di avvelenamento avviene in casa e la metà riguarda bimbi da 1 a 4 anni. Proprio per questo è raccomandato di conservare i prodotti utilizzati per la pulizia della casa in luoghi non accessibili ai bambini.

Nessun commento:

Posta un commento

Muoiono dopo aver ingerito dei frutti velenosi in giardino: il dramma di due fratellini

  Volevano solo mangiare delle mele, ma non si sono accorti che in realtà erano dei frutti velenosi.