giovedì 2 giugno 2022

Dopo 3 aborti mamma resta incinta mentre è già incinta e partorisce due gemelli. Lo strano caso di Cara





In Texas, una donna è rimasta incinta di un bambino mentre ne aspettava già un altro: “È la superfetazione.

Ho rilasciato due ovuli e sono stati fecondati in momenti diversi, a circa una settimana di distanza. Io sono convinta che sia stato un miracolo”, ha raccontato Cara Winhold



Una donna in Texas ha partorito due gemelli con quella che viene chiamata superfetazione e si verifica quando, dopo la fecondazione di un ovulo e la formazione del feto, si manifesta la fecondazione di un altro ovulo, che riesce anch’esso a svilupparsi. I casi sono rari. Questa la storia di Cara Winhold (30 anni). Sposata con Blake Winhold,da lui ha avuto, nel 2018, un bambino, Wyatt


Espandere la famiglia è sempre stato un loro progetto ma la Winhold ha dovuto far fronte a tre aborti spontanei, uno dei quali quasi fatale: “Ho iniziato a perdere molto sangue e mio marito mi ha portato di corsa in ospedale. Sono svenuta poco dopo e mi hanno, poi, detto che il bimbo si era bloccato nel collo dell’utero”, ha raccontato la donna a Metro.


A marzo 2021, poi, la bella notizia: Winhold aspettava di nuovo un bambino. Insieme al marito si è, quindi, recata da un dottore che le ha confermato la notizia, dandole un nuovo appuntamento, vista la delicata situazione, dopo due settimane. 


Ed è in quel momento che l’ecografia ha rilevato la presenza di un secondo bambino. “La dottoressa mi ha detto che era un caso di superfetazione: ho rilasciato due ovuli e sono stati fecondati in momenti diversi, a circa una settimana di distanza – ha spiegato la Winhold -. 


Io sono scoppiata a piangere e mio marito era in stato di shock! Mi piace pensare che sia la mia ricompensa per aver perso quei bambini durante gli aborti. Non abbiamo gemelli in famiglia, credo al 100% che si tratti di un miracolo”. Colson e Cayden, che oggi hanno 7 mesi, sono nati il 25 ottobre 2021, a sei minuti di distanza l’uno dall’altro.




Nessun commento:

Posta un commento

Ucciso a 5 anni dal fratellastro di 14: «Mi piace dare i pugni ai bambini»

  A 5 anni fu torturato e ucciso dai suoi familiari, oggi è stata fatta giustizia per il piccolo Logan Mwangi, un bimbo britannico trovato s...