sabato 11 giugno 2022

«Hai violentato mia figlia di 16 anni», e prende a coltellate il suocero: arrestata mamma 42enne


 


Sospettava che il suocero abusasse di sua figlia, e per questo ha tentato di ucciderlo aggredendolo con un coltello, ma lo ha soltanto ferito. 



La folle lite tra parenti è avvenuta ieri pomeriggio a Casoria, in provincia di Napoli: la protagonista è una donna di 42 anni, sottoposta dai carabinieri a fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio.



Le indagini condotte dai Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Casoria, coordinati dalla Procura di Napoli Nord, hanno permesso di accertare che la donna si fosse recata nell'abitazione del suocero, 73 anni, e, dopo una colluttazione, gli avrebbe inferto diverse ferite da taglio in diverse parti del corpo. La donna nutrirebbe gravi sospetti nei confronti del suocero per abusi subiti in passato dalla propria figlia 16enne, avuta da un precedente matrimonio. Al riguardo sono in corso accertamenti dei Carabinieri sotto la direzione della Procura aversana. Il 73enne è ricoverato in prognosi riservata in condizioni stabili ed è cosciente. La donna è stata portata nel carcere femminile di Pozzuoli a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Nessun commento:

Posta un commento

La piccola Caterina senza pace: la salma portata via dalla veglia funebre per l'autopsia. Lo sfogo del papà: «Perché?»

  Durissimo sfogo di Gabriele Succi, il padre della piccola Caterina, la bimba nata due anni fa con gravi problemi neurologici dopo che la m...