domenica 22 gennaio 2023

Mamma si addormenta mentre allatta: neonato di tre giorni muore soffocato tra le sue braccia





Aveva chiesto di stare vicina al figlioletto neonato, un maschietto di tre giorni, ha iniziato ad allattarlo, ma poi si è addormentata: nessuno si è però accorto che nell'addormentarsi lo ha schiacciato, e il neonato è morto.

Ha dei risvolti terribili la storia - raccontata oggi dal Corriere della Sera - che viene da Roma e risale alla notte tra il 7 e l'8 gennaio, nel reparto di ginecologia dell'ospedale Pertini.


Mamma si addormenta, bimbo muore schiacciato

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio colposo in relazione alla morte del piccolo, con i pm che hanno disposto l'autopsia. Come racconta il Corsera, il reparto poco dopo la mezzanotte fu svegliato dal pianto disperato della neomamma, una trentenne italiana, che dopo essersi risvegliata si è accorta di quanto accaduto, con il bimbo morto sotto il suo peso.

Al suo fianco un'infermiera, che poco prima era entrata nella stanza e si era trovata davanti la scena del piccolo sotto il corpo della mamma: troppo tardi per salvarlo. 


Nell'indagine però la mamma è parte offesa: il suo bambino non doveva rimanere tra le sue braccia, anzi qualcuno dell'ospedale doveva riportarlo in culla dopo l'allattamento, secondo il protocollo. Il motivo è il co-sleeping, una delle principali cause di morte dei neonati: un gesto d'amore che però a volte si rivela fatale per molti bambini piccolissimi.

Nessun commento:

Posta un commento

Violentata a 9 anni dall'amico di famiglia, genitori condannati: «Non vedranno più la figlia»

  Sapevano che la loro figlia veniva violentata sessualmente da un amico di famiglia, ma per lunghissimo tempo avrebbero fatto finta di nulla.