domenica 30 aprile 2023

Bambino nasce con due peni perfettamente funzionanti, il caso rarissimo di diphallia: le probabilità sono 1 su sei milioni






Un bambino è nato con due peni, entrambi funzionanti, ma senza ano.

Si tratta di un rarissimo caso medico noto come diphallia: le probabilità di nascere con questa condizione sono una su sei milioni, come si legge sull'International Journal of Surgery Case Reports in cui viene riportato l'avvenimento eccezionale.


Il bambino con due peni è nato in Pakistan. Secondo i medici, i due peni sono "di forma normale", anche se uno è più grande dell'altro di un centimetro. Il piccolo, riferiscono i chirurghi che hanno seguito il caso a Islamabad, è anche in grado di urinare da entrambi gli orifizi. Al momento, i medici hanno ritenuto di lasciare al bambino entrambi i membri, tuttavia hanno dovuto praticare un'apertura tramite una colonscopia in modo da consentire il transito delle feci.


Scrivendo sull'International Journal of Surgery Case Reports, il team ha affermato che nella letteratura medica sono stati registrati solo 100 casi di diphallia in tutto il mondo, il primo dei quali risale al 1609. I medici che hanno curato il bambino hanno affermato che l'1% dei malati ha anche un difetto che colpisce l'ano o il retto, ma non hanno specificato se questo significa che sia proprio quello del piccolo il primo caso conosciuto nella storia, come suggerirebbe la percentuale indicata.


 Non è chiaro come si verifichi la diphallia e non esiste un singolo fattore di rischio noto, ma si pensa che la formazione dei due peni avvenga casualmente quando i genitali si sviluppano nell'utero. I pazienti possono avere difallia completa, quando entrambi i peni sono ben sviluppati, o difallia parziale, quando un pene è più piccolo dell'altro o deformato.

 bambino, nato prematuro a 36 settimane, è stato curato presso l'ospedale pediatrico del Pakistan Institute of Medical Sciences. I suoi genitori, che lo hanno portato al pronto soccorso dell'ospedale subito dopo la sua nascita, non avevano precedenti familiari di difetti congeniti. I medici che lo hanno esaminato hanno notato che non aveva un'apertura anale e due "falli ben formati", uno dei quali era di 1,5 cm, mentre l'altro era di 2,5 cm. 


Le scansioni hanno rivelato che aveva una singola vescica attaccata a due uretra, il che significava che urinava da entrambi i peni. I chirurghi hanno deviato un'estremità del suo colon attraverso un'apertura nella parte inferiore sinistra dell'addome, per consentirgli di defecare. Il neonato è stato monitorato per due giorni dopo l'intervento. Successivamente è stato dimesso ed è stato fissato un appuntamento di follow-up.

Nessun commento:

Posta un commento

Bambino di 11 mesi bruciato vivo da un'improvvisa esplosione del termosifone: travolto dal vapore mentre dormiva nella culla

Un  bambino  di soli 11 mesi è morto in seguito a un drammatico incidente mentre si trovava a casa con la mamma e le sorelline gemelle nate ...